Membri del Comitato promotore

Maria D'Ambrosio

Sociologa (Università Federico II di Napoli, Laurea con lode in Sociologia dell’Arte e della Letteratura), dottore di ricerca in Scienza della Comunicazione (Università la Sapienza di Roma), è professore associato di Pedagogia generale e sociale presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli dove è titolare delle Cattedre di Pedagogia della comunicazione e di Comunicazione e culture digitali.

 

Responsabile del gruppo di ricerca ‘Embodied Education’ e membro del Dottorato Humanities and Technologies, è anche Presidente della Commissione Arte della Società Dante Alighieri - Comitato di Dubai; membro del Comitato Scientifico della Fondazione ‘Gerardino Romano’ e del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica promosso dall’Associazione Italiana del Libro; fondatrice e presidente dell’associazione culturale ‘f2Lab’.

Per la Provincia di Napoli ha diretto l’Osservatorio Politiche Sociali e coordinato l’Ufficio di Piano Sociale Provinciale, oltre che ideato e coordinato il progetto Cantieri per l’Innovazione Sociale e Laboratori metropolitani (premio Consiglio d’Europa ‘Young Active Citizens’ award 2004).

Per la Regione Campania ha presieduto il Nucleo di Valutazione per l’Accreditamento della FAD ed il Nucleo di Valutazione Educazione degli Adulti.

 

Per l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli ha fondato e coordinato il Centro di e-Learning, il Centro di Lifelong Learning, ‘pari e dispari’ lo sportello pari opportunità del Comune di Napoli presso l’Unisob, e ha costituito e diretto, in qualità di delegata del Rettore, i servizi di orientamento dopo laurea.

 

Il suoi interessi di ricerca si fondano su un’estetica della formazione e sulla embodied cognition per muoversi tra teatro, ambienti digitali di apprendimento, consumi mediali, arte & scienza. Studiosa di teatro, conduce da anni una ricerca sul teatro come pratica educativa avvalendosi della collaborazione di Rena Mireska e di Ewa Benesz (attrici del Teatr Laboratorium fondato in Polonia da Jerzy Grotowski).

 

Nell’ottobre 2011 organizza a Napoli la conferenza internazionale “Teatro Parateatro Arte e Cultura Attiva.

Tra ricerca della conoscenza e pratiche pedagogiche” (di cui nel 2013 pubblica atti nel volume Teatro e parateatro come pratiche educative. Verso una pedagogia delle arti, edito da Liguori).

 

Tra le sue pubblicazioni:

  • Attori Scene Autobiografie. Per un approccio narrativo ai media e alla formazione (Liguori);

  • Media Corpi Saperi. Per un’estetica della formazione (Franco Angeli);

  • Discorsi sul divenire dentro i luoghi del contemporaneo (Liguori);

  • Orientamento nei processi formativi (Liguori).

 

Ha di recente pubblicato:

  • Teatro e parateatro come pratiche educative (Liguori);

  • #Lavorobenfatto. Industria culturale 3.0 e comunità di apprendimento (Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Editore);

  • Teatro come pratica pedagogica. Ricerca-azione per il Teatro-Scuola (Pensa);

  • con Vincenzo Moretti et alia, "Il coltello e la rete, Per un uso civico delle tecnologie digitali (ediesse);

  • con Orazio Carpenzano e Lucia Latour, e-Learning. Electric Extended Embodied (ETS);

  • Teatro come metodologia trasformativa (Cartografie Pedagogiche -Liguori);

  • Per un Umanesimo digitale. Apprendimento e formazione al tempo del web 3.0 (Scienze e Ricerche, n.47)

  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon

 

concept e contenuti elaborati in regime di volontariato collaborativo tra  professionisti, esperti, insegnanti,

 docenti universitari, cittadini del mondo civile e militare

Associazione di Promozione Sociale\Ente del Terzo Settore

CARABINIERI 4.0 

infomail at impresa sociale carabinieri 4.0 

 

un progetto © 2016-19CENTRO STUDI e RICERCHE ARTECNOLOGIA 4.0  

Connect online:

  • Facebook Clean