Sistema Ce.Mo.C.C. 
Unità Mobile di Comando e Controllo Digitale per la Protezione Civile 

Le Nuove tecnologie militari per il Civile: 

dai campi di battaglia ai Servizi di Emergenza per la Difesa Civile

Unità_Mobile_ComandoeControllo_Digitale

Nello stesso modo con cui i militari ora utilizzano i mini UAV (Unmanned Aerial Vehicle) per aumentare la consapevolezza delle unità dislocate sui teatri di operazioni militari, mini-droni potrebbero anche essere schierati dalle unità di Protezione e Difesa Civile locali per monitorare, valutare … ,  come ad esempio: ‘si sta diffondendo un incendio’, e garantire che i Gruppi di Intervento non rimangano intrappolati nel fuoco.

I Droni dotati di termocamere possono essere utilizzati anche per la ricerca e il soccorso, con funzioni di ricerca autonome che cercano individui dispersi o bloccati in situazione di pericolo, utilizzando appositi dispositivi dotati di particolari ottiche gestiti da software integrati per le necessarie valutazioni sul campo in tempo reale.

Non è un caso, infatti, che nel 2018 il Congresso degli Stati Uniti ha approvato il Wildfire Management Technology Management Act che espanderà l'uso dei droni per tracciare gli incendi e monitorare i vigili del fuoco utilizzando il GPS per aumentare la sicurezza sui teatri di operazioni.

 

In molte nazioni i centri di Ricerca coordinano i loro Ricercatori impegnati nella Difesa militare, per esaminare i modi in cui anche i Soccorritori e gli Operatori della Difesa Civile potrebbero utilizzare tecnologie di nuova generazione, in particolare quelle che sono state sviluppate per l'uso sui campi di battaglia, per aiutare a prevenire emergenze o operare nel caso di catastrofi naturali e salvare vite umane.

Ad esempio  l'US Air Force Research Laboratory ha avviato recentemente il primo programma di ricerca nel suo genere, in collaborazione con il Defense Science and Technology Laboratory del Regno Unito, noto come “Swarm and Search AI Challenge”, una ricerca applicata operata delle Agenzie governative di Difesa Militare che si unisce al lavoro delle Agenzie per la Difesa e Protezione Civile ed Accademie che sta dimostrando come i sistemi di droni che sono spesso associati alla guerra possono essere utilizzati dai servizi di emergenza per salvare vite umane svolgono laboratori di ricerca militare.  

Nell'ambito del nostro programma di Ricerca & Sviluppo applicata per la Difesa e la Protezione Civile, la Prevenzione e la Sicurezza Sociale,  APS/ETS CARABINIERI 4.0  è in procinto di attivare il progetto pilota per la realizzazione di un Sistema sperimentale per Unità di Monitoraggio, Comando & Controllo Digitale Aria/Terra/Mare

Il Sistema si compone di mezzi mobile terrestre ACM, Unità navale per il pattugliamento marino e da una flotta aerea U.A.V. (Unmanned Aerial Vehicle\Droni) che sarà implementato  per i seguenti scopi (a titolo esemplificativo ma non esaustivo):

•    Hub di ripetizione segnali telefonici e telematici su scena del disastro 
•    Hub di gestione delle infrastrutture di comunicazione e controllo telemedicina di urgenza in previsione delle prossime applicazioni della telechirurgia robotica;
•    Monitoraggio Aereo integrità di struttura ponti e strutture in CA 
•    Operazioni SAR e monitoraggio diurno e notturno in mare
•    Supporto SAR per ritrovamento persone disperse con camere termografiche 
•    Aerofotogrammetria per documentazione forense post-evento
•    Sorveglianza Aerea e terrestre  AIB ( Antincendi boschivi)
•    Sorveglianza sismografica e monitoraggio dissesto idrogeologico e frane
•    Controllo inquinanti di falde 
•    Controllo del territorio in supporto alle Forze dell’Ordine impegnato in operazioni antisciacallaggio,  e prevenzione crimini

Per lo sviluppo e la sperimentazione del Sistema Ce.Mo.C.C. è in esame la costituzione di una Rete di partnership tecnico-scientifica che coinvolgerà Istituzioni ed Agenzie governative, Università e Centri di Ricerca.     

Avendo ricevuto già manifestazioni di interesse da alcune aziende tecnologiche, a breve l'APS-ETS  Centro Studi Carabinieri 4.0 attiverà una campagna di crowdfunding sociale per quelle altre Aziende che nell'ambito delle loro iniziative di Responsabilità Sociale vorrano sostenere questo nostro progetto.       

sezione in allestimento

 

concept e contenuti elaborati in regime di volontariato collaborativo tra  professionisti, esperti, insegnanti,

 docenti universitari, cittadini del mondo civile e militare

Associazione di Promozione Sociale\Ente del Terzo Settore

CARABINIERI 4.0 

infomail at impresa sociale carabinieri 4.0 

 

un progetto © 2016-19CENTRO STUDI e RICERCHE ARTECNOLOGIA 4.0  

Connect online:

  • Facebook Clean